Categorie
Cambiamenti climatici

Emergenza climatica: navigare su internet può salvare il pianeta

Navigare su internet per salvare l’ambiente

L’emergenza climatica sta diventando via via più urgente, a tal punto che ognuno nel suo piccolo deve operare a favore dell’ambiente se vogliamo davvero preservarlo. Da un uso più consapevole della plastica ad evitare di prendere l’auto per fare minimi spostamenti, scegli tu quale sarà il tuo contributo. Nel frattempo alcune compagnie si stanno impegnando nel permettere a chiunque di aiutare l’ambiente sfruttando anche quei piccoli gesti quotidiani. Chi dobbiamo ringraziare? Vediamolo subito

Ecosia.org

Nel 2009 Christian Kroll crea questo nuovo browser: un motore di ricerca che a sfrutta l’80% dei profitti ricevuti dagli annunci pubblicitari per una buona causa. Quella percentuale va infatti ad alcuni programmi di riforestazione, per esempio in Brasile e in Burkina Faso. Il loro obiettivo è “coltivare concretamente un mondo più sostenibile dal punto di vista ambientale, sociale ed economico”, cercando di piantare un miliardo di alberi nella foresta atlantica entro il 2020.

Too good to go

Se avete mai lavorato nella ristorazione sapete di certo quanto lo spreco sia all’ordine del giorno. Quest’app, disponibile sia su Apple Store che su Google Play, aiuta a ridurre questo tipo di sperpero; consente infatti ai ristoratori di vendere il cibo avanzato dal servizio a prezzi ridotti perché “troppo buono per essere buttato”; gli utenti una volta pagata la loro “magic box” piena di prelibatezze a sorpresa si presentano al ristorante stabilito per il ritiro. Ognuno di questi pacchetti consente di evitare le emissioni di ben 2 Kg di CO2. Più di 14 milioni di utenti in 13 paesi d’Europa la utilizzano già.

Porn Hub

I siti porno sono tra quelli che non perdono mai seguito, perché allora non darsi da fare per cambiare la mentalità dei suoi utenti?

È proprio per questo che ha inizio la campagna “the dirtiest porn ever” che consiste in un video hot su una delle spiagge più inquinate al mondo con il quale devolvono, per ogni visualizzazione, un’offerta ad organizzazioni che si impegnano a preservare le nostre bellezze, ma non è finita qui. Gli amici di Porn Hub vogliono fare di più, ed è per questo che aprono il nuovo canale Beesexual: iniziativa che funzionando analogamente a quella di cui ho appena parlato, contribuisce a donare delle piccole somme per aiutare le api contro la minaccia della loro estinzione. 

Bla Bla Car

Piattaforma di carpooling che ha preso piede negli ultimi anni, viene creata in Francia nel 2006 e consente agli utenti che devono sostenere un viaggio in macchina di sfruttare i posti rimanenti nell’auto di una persona che percorre lo stesso itinerario. Questo permette di limitare le emissioni, risparmiando sul viaggio e magari facendo anche amicizia. Se dovete fare degli spostamenti in macchina da soli o in coppia date un’occhiata su questo sito, potreste evitare una grande dispersione di anidride carbonica.

Treedom

Non avete idea di cosa regalare al vostro amico super-ecologista per il suo compleanno? Treedom ha la risposta che fa al caso vostro! Questo sito viene creato a Firenze nel 2010 e permette di adottare o regalare un albero da crescere a distanza, come funziona? Molto semplice: scegli l’albero che più ti piace e un contadino lo pianterà per te nel suo paese d’origine, sul sito potrai inserire i dati e seguirne la crescita giorno dopo giorno. Treedom permette inoltre di calcolare il nostro impatto ambientale e le emissioni di anidride carbonica inserendo alcune informazioni sulle nostre abitudini quotidiane

Gruppi di vendita, regalo, scambio

Se utilizzate ancora Facebook ne avrete visti diversi. I gruppi dedicati allo scambio, vendita o semplicemente donazione di oggetti che altrimenti affollerebbero solo le discariche sono un’ottima soluzione al consumismo odierno nel quale siamo immersi. Prima di acquistare o gettare via qualcosa dovremmo sempre pensare al fatto che sia la produzione che lo smaltimento hanno un impatto ambientale, questi gruppi o pagine Facebook aiutano a trovare ciò che ci serve o ad aiutare qualcuno cedendo qualcosa che non usiamo più.

Conclusioni

Salvaguardare l’ambiente è importante, facile e molto spesso economico. Se anche tu hai dei consigli da dare a chi vuole ridurre la sua impronta ecologica, lascia un commento qui sotto, ne discuteremo insieme!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *