Categorie
Ecosostenibilità I nostri consigli

Lavare i vestiti: ecco come farlo in modo sostenibile

Quanto è facile lavare i vestiti?

A pensarci bene è vero.

I nostri nonni riempivano il lavandino di acqua bollente, prendevano la tavolozza seghettata e, con tanto olio di gomito sfregavano a mano i panni per rimuovere tutto lo sporco.

Fortunatamente oggi non è più così, ci sono le lavatrici che fanno tutto questo al posto nostro, e pensare che le puoi azionare anche se sei fuori casa grazie ad internet.

Il problema nasce quando da buon ambientalista ti chiedi:

Come lavare i vestiti senza però avere un grosso impatto ambientale?

lavatrice

Quanto è facile lavare i vestiti?

A pensarci bene è vero.
I nostri nonni riempivano il lavandino di acqua bollente, prendevano la tavolozza seghettata e, con tanto olio di gomito sfregavano a mano i panni per rimuovere tutto lo sporco.
Fortunatamente oggi non è più così, ci sono le lavatrici che fanno tutto questo al posto nostro, e pensare che le puoi azionare anche se sei fuori casa grazie ad internet.
Il problema nasce quando da buon ambientalista ti chiedi:

Come lavare i vestiti senza però avere un grosso impatto ambientale?

In questo articolo ti daremo una risposta a questo quesito shakespeariano
Noi di Warm Burrow siamo attenti alla salvaguardia del pianeta e cerchiamo nella vita di tutti i giorni di agire secondo la coscienza ambientale.
Continua a seguirci e imparerai tantissime nozioni e consigli utili che ti aiuteranno a raggiungere la vita sostenibile che cerchi vivendo in salute senza rinunciare ai confort di tutti i giorni.

Lavare i vestiti: perché evitare il prelavaggio?

Evita il prelavaggio: Questo fa aumentare di 1\3 i costi energetici. Al suo posto possiamo far partire la lavatrice per 10 min e metterla in pausa subito dopo per una mezz’oretta; In questo modo i capi saranno in ammollo e sarà più facile rimuovere lo sporco.

Lavare i vestiti: qual è la temperatura migliore?

Scegliamo i programmi alla temperatura più bassa possibile poiché i detersivi utilizzati si attivano attorno ai 30°. Pensa che passare da 90° a 60° consente di risparmiare circa il 30% dell’energia elettrica.
Appena mi sono trasferito con mio fratello e ho smesso di abitare con i miei genitori avevo la brutta abitudine di fare il bucato a metà.
mi spiego meglio
Non utilizzavo la lavatrice a pieno carico, errore madornale che mi faceva sprecare sia tempo che energia elettrica.
Col tempo ho capito che non serviva lavare 3 o 4 capi da soli e che facendo un lavaggio a pieno carico questi si lavavano come si deve ugualmente.

Lavare i vestiti: perché fare lavaggi a pieno carico?

Fai lavaggi a pieno carico poiché due mezzi lavaggi consumano e inqunano di più di un lavaggio a pieno carico.

Lavare i vestiti: perché asciugarli al sole?

Asciuga i vestiti al sole d’estate o in casa, vicino al termosifone d’inverno.
L’asciugatura elettrica è dispendiosa in termini economici ed energetici e
Tra l’altro i capi asciugati hanno bisogno in entrambi i casi di essere stirati.
Non puntare sul risparmiare tempo, ma piuttosto su un’organizzazione migliore.
In questo modo non sarai mai di fretta e i vestiti si asciugheranno comunque.

Ricapitolando:

In questo articolo ti abbiamo fatto vedere come lavare i vestiti in modo sostenibile per energia elettrica, ridurre il proprio impatto ambientale e perchè no, anche la spesa economica.
Utilizzare la lavatrice in modo corretto è un buon modo per raggiungere questi obbiettivi.
Se l’articolo ti è piaciuto lascia un commento qui sotto oppure condividilo con i tuoi amici, ti ringrazieranno!
Continua a seguirci per nuovi aggiornamenti e per ricevere nuove nozioni per vivere in maniera sostenibile ad impatto zero!
Un abbraccio,
Matteo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *